La redazione di Nonsoloambiente ha incontrato il CEO di Wami, Giacomo Stefanini, per esplorare la realtà di una tra le start-up italiane più virtuose in tema di acqua e sostenibilità ambientale e sociale.

Water with a mission, recita il claimWAMI è la start-up italiana che si propone di cambiare il mondo “una bottiglia alla volta”. Per ogni bottiglia d’acqua acquistata saranno infatti donati 100 litri d’acqua a chi ne ha bisogno. Inoltre, WAMI, già certificata b-corp, adotterà presto l’rPET e una strategia per mitigare le emissioni prodotte. Come funziona il tutto? A spiegarlo è Giacomo Stefanini, il fondatore, che abbiamo raggiunto allo spazio di co-working di Impact Hub Milano.

Leggi l’articolo apparso su Nonsoloambiente.it 

Happiness
is Giving

 

 

Pin It on Pinterest

Share This