Il rapporto dell’Ecuador con l’acqua è molto particolare.
Infatti nel paese, come nel resto dell’America Latina, esiste un’elevata disponibilità di risorse idriche, se si comparano le riserve d’acqua con la popolazione: ma nella regione latino americana ben 34 milioni di persone non hanno accesso all’acqua potabile. E, nonostante l’Ecuador possieda un ben un terzo dell’acqua dolce del pianeta, questa non è ripartita in maniera equa nemmeno nel territorio stesso.
Ad esempio, nella zona andina non esistono acquiferi sotterranei: la disponibilità d’acqua dipende praticamente solo dalle precipitazioni atmosferiche e dalla conservazione di un ecosistema molto particolare, il cosiddetto Páramo Andino. I páramo sono estremamente importanti perché hanno un’enorme biodiversità: il 60% delle specie vegetali sono endemiche, ovvero presenti solo in quella parte del mondo. Inoltre, i páramo “riforniscono” di acqua i fiumi, laghi e luoghi di raccolta vicini, e la conservano attraverso la loro vegetazione.

Nonostante questo, in queste zone la disponibilità d’acqua è molto bassa, se non addirittura inesistente.
Quindi, anche se a livello nazionale la copertura dell’acqua potabile è superiore al 70%, nelle zone rurali le famiglie che hanno accesso all’acqua potabile sono solo il 35%.Le comunità coinvolte dal progetto idrico WAMI si trovano proprio nella zona andina del paese, nella regione centrale della Sierra dell’Ecuador: la maggior parte delle famiglie sono indigene e contadine, che si dedicano principalmente all’agricoltura familiare. In particolare, nella zona di questo progetto idrico, solo il 22% della popolazione aveva accesso all’acqua e Il resto della popolazione attingeva acqua per consumo umano direttamente da fiumi e sorgenti.

Happiness
is Giving

Viaggio intercontinentale in corso...
Ti stiamo collegando con la tua famiglia lontana!

Translate »

Idraulico

E... hop, un bel balzo in avanti! Non ti sei fermato un secondo e come puoi vedere la voglia di fare premia! Ma non finisce qui perciò riposati un attimo, posa gli attrezzi, fai un bel rifornimento di bulloni e chiavi inglesi e tieni gli occhi aperti, la manutenzione dell'impianto dipende da te! : D

Capo progetto

Sei incredibile! La costruzione di un acquedotto non ha più segreti per te, ne hai sviscerato ogni aspetto prendendo sagge decisioni con passione e spirito critico. Ma ricorda: ogni traguardo è il punto di partenza per qualcosa di ancora più grande, perciò non fermarti e continua a coltivare giorno per giorno il tuo sogno di cambiare il mondo. <3

Manovale

Chi ben comincia è a metà dell'opera! Perciò prendi pala, secchio e cazzuola e dacci dentro! Il traguardo è ancora lontano, ma con pazienza e determinazione arriverai in alto! ; )

Ragioniere

Il tuo zelo e la tua esperienza non passano certo inosservati! Adesso che conosci il progetto nei minimi dettagli sei pronto ad analizzarne i numeri. No no, non buttare il taccuino, quello ti serve ancora! Piuttosto ecco... tieni questa calcolatrice e fanne buon uso, contiamo su di te! : 3