Avete presente quei tipi burberi, inavvicinabili, a cui non daresti 2 lire? Vi abbiamo descritto lo Yam in sostanza. 

Il suo aspetto nodoso e marrone, con radici piccole, sottili, simili a capelli che si staccano facilmente, non lo rendono un tubero assai piacevole alla vista. Ma se riesci a superare il suo aspetto alquanto stravagante, potresti innamorarti del suo sapore.

Perché si sa, alla fine è sempre un… “fate l’amore con il sapore”.

 


In viaggio con un tubero

Lo Yam cresce abbondante nelle zone tropicali: dal Messico al Texas, dall’Africa centrale alla Cina centrale; ma è ben coltivato anche nei Caraibi e in Sudamerica. Il 95% della produzione mondiale proviene però dall’Africa, e in particolare dall’Etiopia e dalla Nigeria, dove rappresenta uno degli alimenti fondamentali (per il suo alto contenuto di amidi). 

Ed è proprio qui che abbiamo scoperto questo tubero così yammy (gustoso). All’inizio lo avevamo confuso con la patata dolce. Poi ci hanno spiegato che: un vero yam contiene molto più amido di una patata dolce, ha una dolcezza più lieve che diventa solo leggermente più pronunciata quando la radice viene cotta. Può raggiungere più di un metro e ottanta di lunghezza e, in rare occasioni, pesare oltre 150 chili.

 

È tempo di yammy yammy

Nella tradizione nigeriana, le donne lavorano lo yam insieme al porridge, tagliandolo a cubetti e stufato lentamente con pomodori, arachidi, verdure e spezie. In Etiopia, invece, viene bollito e poi trasformato in Fufu, uno dei piatti più iconici dell’Africa occidentale, una specie di crema densa che accompagna carne e verdure stufate.

Happiness
is Giving

Viaggio intercontinentale in corso...
Ti stiamo collegando con la tua famiglia lontana!

Idraulico

E... hop, un bel balzo in avanti! Non ti sei fermato un secondo e come puoi vedere la voglia di fare premia! Ma non finisce qui perciò riposati un attimo, posa gli attrezzi, fai un bel rifornimento di bulloni e chiavi inglesi e tieni gli occhi aperti, la manutenzione dell'impianto dipende da te! : D

Capo progetto

Sei incredibile! La costruzione di un acquedotto non ha più segreti per te, ne hai sviscerato ogni aspetto prendendo sagge decisioni con passione e spirito critico. Ma ricorda: ogni traguardo è il punto di partenza per qualcosa di ancora più grande, perciò non fermarti e continua a coltivare giorno per giorno il tuo sogno di cambiare il mondo. <3

Manovale

Chi ben comincia è a metà dell'opera! Perciò prendi pala, secchio e cazzuola e dacci dentro! Il traguardo è ancora lontano, ma con pazienza e determinazione arriverai in alto! ; )

Ragioniere

Il tuo zelo e la tua esperienza non passano certo inosservati! Adesso che conosci il progetto nei minimi dettagli sei pronto ad analizzarne i numeri. No no, non buttare il taccuino, quello ti serve ancora! Piuttosto ecco... tieni questa calcolatrice e fanne buon uso, contiamo su di te! : 3